Campane Tibetane antiche

In questa sezione proponiamo alcune campane di particolare interesse musicale e storico.

Alcuni pezzi sono risalenti a metà/fine ‘800, si possono considerare vere e proprie rarità, sia per la qualità del suono, sia per la foggia, assolutamente degne di un museo.

  • Le campane Cobrebati hanno un profilo semplice e raffinato che curva dolcemente da una base piana, che spesso si presenta con un incavo sinuoso molto pronunciato nella parte centrale.
  • Le campane Jambati sono le più grandi e più pesanti nel panorama delle ciotole antiche, e forse, a parer mio, le più belle.
  • Le campane Lingam sono senza dubbio le più rare di tutte le campane tibetane dell’Himalaya.
  • Nel panorama delle ciotole sonore, le campane Manipuri sono quelle che hanno il suono meno profondo e più acuto.
  • Le campane Mani hanno una forte presenza fisica, un suono potente e un carattere tutto loro.
  • Le campane Naga sono forgiate in due parti; la ciotola e una fascia circolare di metallo che funge da piedistallo che è saldata sotto la ciotola.
  • Le campane Thadobati sono considerate tra le ciotole sonore più antiche, alcuni esempi risalgono anche al 15° secolo.
  • Le campane Ultabati sono straordinariamente grandi, capienti tipo calderoni.