Descrizione

Orecchini in argento 925, corallo, turchese, lapis

Dimensioni:

altezza totale 7 cm

Materiale: argento 925, corallo, turchese, lapis

Provenienza: Nepal

Epoca: contemporanea

I gioielli e i monili della nostra collezione sono pezzi unici, realizzati manualmente in oriente da abili artigiani che coniugano la secolare tradizione orafa con innesti di moderno design. Realizzati in argento 925 con pietre dure, preziose e semipreziose, portano montature che, nei pezzi di fabbricazione più recente, risultano del tutto anallergiche.

Corallo

Il corallo vanta una storia antichissima in cui un insieme di leggende esalta le sue presunte virtù terapeutiche e scaramantiche che trovano riscontro sia nella cultura orientale che in quella occidentale. Ha svolto un ruolo importante nei riti religiosi e magici in tutte le isole del Pacifico ed è considerato un amuleto contro il malocchio.

Il corallo rosso stimola l’energia vitale e la vitalità, elimina gli squilibri energetici dovuti a stati d’animo negativi, apre il cuore con la forza dell’amore ed è considerato una pietra della sensualità e dell’affetto. È portato anche per favorire i cambiamenti interni.

Turchese

Il turchese è una gemma molto rara e molto colorata. Da sempre viene associata all’elemento dell’Aria, quindi anche tutto ciò che riguarda la comunicazione e l’intelletto. Per questa ragione, oltre ad essere un valido calmante, aiuta a diventare più estroversi e meno timidi nelle conversazioni con gli altri, infondendo sicurezza e consapevolezza di sé. Dal lato dell’intelletto stimola invece la creatività, l’intuizione e la capacità di analisi dei problemi.

Lapislazzuli

Il Lapislazzuli è legato all’elemento dell’acqua e, come tale, ha una particolare influenza sulla sfera delle emozioni e della femminilità. Data la sua superficie che ricorda un cielo stellato, il lapislazzuli viene anche detta “la pietra del cielo” e per questo si dice metta in collegamento l’uomo con l’universo armonizzando così il microcosmo al macrocosmo. E’, insieme all’agata, una delle pietre più antiche, tanto che le prime testimonianze sono state rinvenute nelle tombe faraoniche e sumere. Nota come pietra dell’amicizia, facilita l’espressione dei sentimenti, rende estroversi e migliora le relazioni interpersonali. Aiuta a dominare i conflitti e a sostenere con decisione le proprie idee.